artwork 

ossi di plastica

2009

Ossi di plastica è un gioco da spiaggia. Raccogliere tutti gli oggetti in plastica

e posizionarli secondo

un ordine cromatico che va dal nero al bianco, dai toni caldi a quelli freddi.

L’opera è sopravvissuta due soli giorni. Hanno fatto pulizia in spiaggia e sono le sole cose che son state rimosse. Non altro!

La spiaggia è quella di Castellaneta Marina.

1/7

Debole sistro al vento
d’una persa cicala,
toccato appena e spento
nel torpore ch’esala.

Dirama dal profondo

in noi la vena
segreta: il nostro mondo
si regge appena

Se tu l’accenni, all’aria

bigia treman corrotte
le vestigia
che il vuoto ringhiotte.

Il gesto indi s’annulla,

tace ogni voce,
discende alla sua foce
la vita brulla.

Eugenio Montale

Ossi di seppia

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now